Tim Cup, non basta Actis Goretta. Rende eliminato solo ai supplementari

PADOVA-RENDE 2-1

PADOVA (4-3-1-2): Bindi; Madonna, Ravanelli, Russo, Cappelletti; Mandorlini, De Risio (28′ st Serena), Pulzetti; Candido (45′ st Mazzocco); Marcandella, Capello (15′ st Chinellato). In panchina: Merelli, Sbraga, Scevola, Chajari, Cisco, Boscolo Bisto, Burigana. All. Bisoli

RENDE (3-5-2): De Brasi; Sanzone, Pambianchi, Marchio; Viteritti (8′ sts Godano), Gigliotti (42′ st Boscaglia), Laaribi, Rossini, Blaze; Vivacqua, Actis Goretta (31′ st Ricciardo). In panchina: Forte, Coppola, Germinio, Piromallo. All. Trocini.

ARBITRO: Perotti di Legnano

MARCATORI: 3′ pt e 4’ sts Marcandella (P), 34′ pt Actis Goretta (R, rig)

NOTE: Spettatori 1336 di cui 15 provenienti da Rende. Ammoniti: De Risio, Mandorlini, Laaribi. Angoli 4-3 in favore del Padova. Recuperi 1′ pt, 3′ st, 1′ pts, 1′ sts

PADOVA –  E’ il Padova con una doppietta di Marcandella a staccare il lasciapassare per il secondo turno di Tim Cup. Il Rende nonostante una rete del solito Actis Goretta, in gol dagli undici metri, e una partita tatticamente perfetta giocata a buoni ritmi, saluta la competizione nazionale soltanto dopo i tempi supplementari. Per larghi tratti della seconda frazione la formazione di Trocini è stata padrone del campo ma non è riuscita a trovare il colpo del ko. 

0
5

One comment

  1. Da tifoso padovano vi faccio i miei complimenti. Squadra organizzata con un buon impianto di gioco. Avreste meritato il passaggio del turno. Da dire però che quello affrontato ieri sera è un Padova largamente rimaneggiato senza ancora alcune pedine fondamentali in arrivo nei prossimi giorni e con 15 giorni di allenamento molto pesante sulle gambe diretto da un Tecnico (Bisoli) che punta molto su allenamenti pesanti soprattutto all’inizio stagione. Tanti auguri

Commenta...